Quale motore scegliere per la tua auto?

Quando acquisti una nuova auto, devi definire il tuo utilizzo e considerare il costo del carburante per scegliere il tipo di motore più adatto a te. Quale motore scegliere per la tua auto: a combustione, elettrico o ibrido? Dai un'occhiata al nostro confronto.

I diversi tipi di motorizzazione

Ci sono molti fattori da considerare quando si decide quale motore scegliere, dal prezzo d'acquisto al costo del carburante fino agli standard europei sulle emissioni. Iniziamo definendo i tre principali tipi di motore esistenti:

Motori termici

scegliere motore


Il motore a combustione interna è il tipo di motore più diffuso al mondo. Esistono 4 tipi di carburante:

  • Diesel
  • Benzina
  • GPL
  • Bioethanol

Motore diesel

I motori diesel, un tempo i veicoli più venduti, non sono più popolari nel mercato automobilistico. Tuttavia, hanno alcuni vantaggi. Innanzitutto, sono più economici da gestire rispetto ai motori a benzina. A lungo termine, un motore diesel consuma circa il 15% in meno di carburante rispetto a un veicolo a benzina.

Si tratta di un tipo di motore perfettamente adatto se percorri più di 20.000 chilometri all'anno. Se fai regolarmente lunghi viaggi, scegli un motore diesel, che è notoriamente più robusto di un motore a benzina o GPL.

Elevate emissioni di CO2

D'altra parte, è importante notare che le case automobilistiche stanno gradualmente riducendo l'offerta di motori diesel per concentrarsi su modelli meno inquinanti. Infatti, i motori diesel emettono più CO2 di altri motori.

Per questo motivo, l'Unione Europea ha introdotto gli standard di emissione europei, noti anche come standard Euro, per regolare le emissioni dei veicoli inquinanti.

Un motore diesel non è quindi adatto all'uso urbano, anche se esistono modi per limitarne l'impatto ambientale, come il filtro antiparticolato o l'additivo AdBlue.

Motore a benzina

Il motore a benzina è attualmente il tipo di motore più diffuso sul mercato automobilistico. Va detto che il primo punto di forza di un veicolo con motore a benzina è il suo prezzo di acquisto, che è mediamente inferiore a quello di un diesel e ben al di sotto di quello di un'auto ibrida o elettrica.

I costi di manutenzione sono inferiori anche perché il motore a benzina è progettato in modo più semplice rispetto al motore diesel. Ha meno parti meccaniche. È anche più silenzioso e ti offre una migliore esperienza di guida. È adatto sia per l'uso urbano che per quello stradale, anche se è preferibile utilizzarlo nelle aree urbane per brevi tragitti.

Va notato che, nonostante il costo di manutenzione più basso rispetto ad altri motori, la manutenzione è più frequente. Un motore a benzina si consuma più rapidamente di un diesel e consuma anche più carburante, soprattutto nei lunghi viaggi. Inoltre, i motori a benzina sono spesso criticati per le loro elevate emissioni di polveri sottili, notoriamente dannose per la salute di tutti.

Motore a GPL

Un motore a GPL funziona con un sistema bi-fuel. È dotato di un serbatoio di benzina e di un serbatoio di GPL (gas di petrolio liquefatto). Il GPL è riconosciuto come il carburante meno inquinante perché non emette polveri sottili e limita le emissioni di CO2. È anche il più economico alla pompa. È quindi il carburante ideale per coniugare ecologia ed economia!

Un piccolo inconveniente è che le pompe di GPL non sono ancora molto diffuse nella rete delle stazioni di servizio italiane. Inoltre, bisogna tenere conto dei costi di installazione di un adattamento tecnico del motore e la presenza di 2 serbatoi può comportare una riduzione del volume del bagagliaio.

Motore a bioetanolo

Di fronte all'impennata dei prezzi dei carburanti, il bioetanolo sta lentamente diventando una vera alternativa. Commercializzato con il nome di Superetanolo E85, è l'unico carburante liquido prodotto da cereali o barbabietole da zucchero. Il prezzo alla pompa è molto interessante, attualmente la metà del prezzo del diesel o della benzina. In questo modo avrai la garanzia di un reale risparmio di carburante.

Purtroppo sono ancora poche le stazioni di servizio che offrono questo tipo di carburante, nonostante l'elevato consumo.

Il motore elettrico

motore scegliere

Questa è la motorizzazione che è diventata sempre più popolare negli ultimi anni. Di fronte alle preoccupazioni ambientali, il numero di auto elettriche è in continuo aumento. È un motore che non consuma carburante e quindi, di default, non emette CO2 o polveri sottili.

Il motore è silenzioso e la manutenzione è ridotta. Non ci sono oli o fluidi che circolano nel motore, quindi si evita di cambiare l'olio. L'assenza di frizione garantisce una guida fluida negli ambienti urbani, dove le frenate sono frequenti, soprattutto negli ingorghi.

L'autonomia della batteria rimane la priorità dei produttori e, grazie ai progressi tecnologici, un veicolo dotato di una batteria da 50 kWh può avere un'autonomia media su strada di 350 chilometri. Inoltre, in Italia la rete di colonnine elettriche di ricarica sta crescendo sempre più, e la maggior parte delle aree di servizio autostradali sono dotate di punti di ricarica rapida.

Il motore ibrido

ibrido motore


Un veicolo ibrido è dotato di due motori, uno a combustione interna e uno elettrico, e funziona alternando i due. Oggi vengono raggruppati in due categorie:

  • Ibridi non ricaricabili
  • Ibrido plug-in: modelli con una batteria più efficiente

Il motore a combustione viene utilizzato più spesso, mentre il motore elettrico viene utilizzato a basse velocità. Se vivi in città, dove le alte velocità sono rare, un'auto ibrida può essere un vantaggio e farti risparmiare carburante.

Un'auto ibrida ha molto in comune con un'auto elettrica, ad esempio l'elevato prezzo di acquisto, il comfort di guida e il supporto statale. Tuttavia, la portata non è più un problema.

In conclusione, quale motorizzazione scegliere?


Non sai quale operatore scegliere? Dai un'occhiata al nostro rapido confronto dei vantaggi e degli svantaggi di tutti i tipi di unità.

Motore diesel

  • Ideale per i guidatori più pesanti
  • Basso consumo
  • Motore solido
  • Veicoli più costosi da assicurare
  • Elevate emissioni di CO2

Motore a benzina

  • Costi di manutenzione ridotti
  • Prezzo d'acquisto interessante
  • Adatto a tutti i tipi di utilizzo
  • Consumo di carburante elevato
  • Rilascio di particelle sottili
  • Prezzi elevati del carburante

Motore GPL

  • Prezzi del carburante interessanti
  • Carburante ecologico
  • Costo dell'installazione del convertitore
  • Manutenzione regolare
  • Offerta poco sviluppata

Motore a bioetanolo

  • Carburante ricavato da prodotti vegetali
  • Prezzi del carburante interessanti
  • Motore solido
  • Consumo di carburante elevato
  • Offerta molto limitata
  • Richiede l'acquisto di un veicolo FlexFuel

Motorizzazione elettrica

  • Risparmio di carburante
  • Guida fluida e silenziosa
  • Aiuti di Stato
  • Prezzo di acquisto elevato
  • Autonomia limitata
  • Tempo di ricarica della batteria

Guida ibrida

  • Sistema di frenata rigenerativa
  • Basso consumo
  • Aiuti di Stato
  • Prezzo di acquisto elevato
  • Spazio limitato nel bagagliaio con l'installazione del motore elettrico
  • I veicoli ibridi pesano più dei veicoli a combustione
Comprare la tua auto è ancora più facile! Puoi farlo online con Autohero!
Trova la tua auto